disegno

Storia ed evoluzione del web design

La storia del web design è ancora in via di formazione e non così antica, che ha origine nei primi anni '90, ancora come fonte di studi e oggi viene utilizzata dalla stragrande maggioranza della popolazione come parte essenziale della loro vita quotidiana.

Dal 1991 (lancio del primo sito) fino ad oggi, Internet si è evoluto a una velocità molto elevata, raggiungendo oggi i telefoni cellulari, i computer e anche gli oggetti che si trovano nelle nostre case, dai televisori, robot per la pulizia, lampade e altro ancora. Di conseguenza, il web design ha dovuto evolversi e abbiamo deciso di raccontare qui un breve riassunto di questa storia che stiamo ancora costruendo.

1990 e #8211; 1997 e #8211; L'inizio dell'era di Internet e dei primi siti

Agosto 1990 e #8211; Tim Berners-lee ha sviluppato ed eseguito il primo browser e server Web, in esecuzione su un computer NeXT su CERN. Una copia del primo sito è ancora disponibile su w3.org. Il sito aveva alcuni link per spiegare di cosa parlava Internet.

Immagine del primo sito Internet creato nel 1991
Immagine del primo sito Internet creato nel 1991

Nel 1994 il primo sito di consegna è stato lanciato da Pizza Hut a Santa Cruz e #8211; California, che consente di ordinare la pizza online.

Sempre nel 1994, è stato costituito il World Wide Web Consortium (W3C), che ha iniziato a fissare gli standard che sarebbero stati utilizzati nei linguaggi di programmazione, e fino ad oggi è il riferimento principale che aiuta nella produzione di nuovi browser e linguaggi utilizzati, come HTML, Javascript, ecc

Nel 1996 abbiamo anche lanciato uno dei più grandi e-commerce di oggi: Amazon.
Fondata da Jeff Bezos, Amazon ha iniziato come una grande libreria online e ha ampliato i suoi servizi a CD, DVD, abbigliamento, fino a diventare il gigante di oggi.

Il primo sito Web di Amazon
Il primo sito Web di Amazon

1998 & #8211; L'inizio dell'era dei siti Flash e Google

Oggi obsoleto, Flash era una piattaforma che consentiva ai designer di incorporare musica, video e animazioni nei loro siti Web, creando un'esperienza interattiva che prima non era possibile. Flash ha segnato una generazione, portando sul web importanti innovazioni tecnologiche, come menu interattivi, splash page, animazioni e pulsanti con elementi visivi dettagliati.
Internet era ancora nuovo per molte persone e molti di questi elementi non solo servivano da decorazione, ma anche per rendere Internet ancora più accessibile, con pulsanti che assomigliavano a pulsanti, con interazioni che mantenevano gli utenti sui siti.

La popolarità di Flash è diminuita nel corso degli anni, uno dei motivi principali è la quantità di funzionalità necessarie e gli utenti devono avere un plug-in installato, che ha anche contribuito a diffondere virus e truffe.

Sempre nello stesso anno è stato lanciato Google, oggi il più grande motore di ricerca su Internet, ancora in competizione con le principali directory come Altavista o Yahoo. Google è emerso come un progetto di ricerca di Larry Page e Sergey Brin per trovare risultati di ricerca usando un algoritmo matematico. L'algoritmo è stato successivamente chiamato PageRank e ha analizzato la relazione tra diverse pagine, il loro contenuto e i riferimenti incrociati, definendone così la pertinenza.

Google nel 1998 e 2019
Google nel 1998 e 2019

Inizio degli anni 2000 e #8211; Crescita del sito Web con CSS e usabilità

Nel 2000, oltre al famoso Millennium Bug, Internet Explorer 5 è stato il primo browser a raggiungere il supporto di 99% per CSS1, che avrebbe avviato la generazione di siti Web stilizzati che abbiamo oggi (oggi usiamo CSS3 e HTML5). Il CSS ha permesso la separazione del contenuto (HTML) e del design (CSS), rendendo più semplice lo stile di un sito Web senza dover cambiare la sua struttura e i siti si caricano più velocemente di Flash.
Nello stesso anno W3C raccomandò la seconda versione di Javascript e nel 2002 praticamente tutti i browser supportarono la tecnologia.

Grazie a questi cambiamenti, l'usabilità ha iniziato a diventare un argomento ancora più importante e uno dei più grandi classici della letteratura correlata è stato pubblicato da Steve Krug, il libro Don't Make Me Think. Nonostante i suoi quasi 20 anni, il libro originale ha concetti che sono validi oggi, e esiste una versione aggiornata per oggi. Entrambi possono essere trovati facendo clic sulle immagini a fianco.

Metà degli anni 2000 e #8211; Web 2.0, SEO e la rivoluzione di Internet

Verso la metà degli anni 2000, la rivoluzione di Internet iniziò con quello che veniva chiamato Web 2.0: i siti con contenuti interattivi, social network, risposte immediate, semantica e ovviamente l'usabilità sono diventati ancora più importanti.
Oltre ai cambiamenti nell'estetica, c'è stato un aumento dell'importanza della tipografia, dell'uso di icone e colori, così come l'inizio della divulgazione del SEO e del declino di Flash.

I siti social hanno iniziato a essere creati e diffusi, come:

  • MySpace e #8211; Creato nel 2003, è stato il principale sito social, fino a quando non ha iniziato a perdere utenti su Facebook, consentendo agli utenti di incontrare nuove persone, tenersi in contatto con gli amici.
  • Youtube e #8211; Creato nel 2005, è stato successivamente acquistato da Google per $ $1,65 miliardi.
  • Reddit & #8211; Fondato nel 2005, è oggi uno dei più grandi siti con gruppi di discussione, il sito è stato fondato con lo scopo di facilitare la condivisione dei contenuti, suddiviso in vari argomenti.
  • Facebook, creato nel 2004, il sito è stato aperto al pubblico nel 2006, diventando rapidamente il più grande social network.

Nel 2005, è stato creato uno dei primi siti virali, conosciuta come la Million Dollar Homepage. Il sito è stato creato da uno studente britannico, Alex Tew, e consisteva in una pagina con una griglia di 1000x1000px in cui qualsiasi utente poteva acquistare 1px di spazio per un dollaro. Lo spazio minimo consentito era 10 & #215; 10 e il sito ha raggiunto 1 milione di pixel nel 2006.

Una homepage da un milione di dollari - Storia del web design
Una homepage da un milione di dollari

2010 & #8211; Inizia l'età mobile e Flash Drop

Nel 2010 l'uso della telefonia mobile era cresciuto fino al punto in cui circa la metà dell'accesso a Internet veniva effettuata come telefono cellulare. Di conseguenza, l'attenzione sulla creazione di siti Web che funzionavano su schermi molto più piccoli dei desktop e con connessioni più lente è cresciuta molto. Questo è stato uno dei motivi per cui l'uso dei siti Flash ha iniziato a diminuire e si è rafforzato dopo il lettera aperta di Steve Jobs, fondatore di Apple e iPhone, dove ha parlato degli svantaggi dell'utilizzo dei siti Flash. Poiché Apple era già leader di mercato nei telefoni cellulari, questa lettera ha avuto un impatto notevole sulla creazione di siti Web, diminuendo la popolarità di Flash.

Con la caduta del flash è arrivata la generazione di siti Web reattivi, popolari fino ad oggi, che hanno reso le pagine accessibili a tutti i browser con l'aiuto di CSS e Javascript per identificare e configurare in base all'hardware che accede al sito. La popolarità divenne ancora maggiore con l'arrivo di HTML5 e CSS3.

Oggi e #8211; prestazioni e design piatto

Il web è in continua evoluzione e tutto indica che siamo in un'altra fase di transizione. Fino a qualche anno fa, sebbene reattivo, i siti Web erano più complessi e oggi sempre più le prestazioni sono diventate uno degli argomenti principali, poiché l'accesso mobile ha ora superato l'accesso desktop (circa 60% accessi al sito Web sono eseguita con telefoni cellulari).

Questa richiesta sta rendendo le prestazioni di un sito ancora più importanti e persino importanti per apparire nelle pagine di ricerca. E una tendenza del design che si sta avvicinando è Flat, in cui si utilizzano colori ed elementi più semplici per offrire un'esperienza utente migliore.

Libro di storia del web design

Taschen, in collaborazione con FWA, noto per il riconoscimento dei migliori siti su Internet, ha appena pubblicato un libro che racconta la storia del Design sul Web o Webdesign come preferisci.

Studia il passato se vuoi decifrare il futuro.
Confucio

Il libro è una raccolta di esempi dell'evoluzione di Internet negli ultimi 30 anni, dai suoi inizi sui desktop alla realtà mobile e virtuale moderna. Nello stesso puoi trovare esempi di ciò che abbiamo oggi come qualcosa di comune, come:

  • 1o sito con suono
  • 1a navigazione con rotazione dell'effetto pagina
  • 1 ° sito per utilizzare video integrati
  • 1o sito virale
  • 1 ° sito dove è possibile caricare la tua foto
  • 1o sito simile a YouTube
  • e molto altro & #8230;

Ci sono oltre 200 siti, tutti con commenti e curiosità dei creatori del sito, tra cui Jonathan Gay (Flash), Joshua Davis (Praystation) e molte altre menti creative che hanno contribuito a modellare il web come lo vediamo oggi. Ci sono 21 capitoli, uno per ogni anno, che descrivono in dettaglio l'esperienza dell'utente, l'usabilità e le pietre miliari che hanno influenzato lo sviluppo web al livello che abbiamo raggiunto oggi.

Vale la pena visitare il sito & #8220;La storia del web design& #8221; per vedere più dettagli.

Tatuaggi, motociclette, graffiti, musica sono alcune delle mie passioni e i miei argomenti principali su BlendUp.

it_ITIT